Diocesi di Termoli Larino

“Se tu, Signore, squarciassi i cieli e scendessi”(Is.63,19)

È il grido del popolo d’Israele esiliato, ed è il grido dell’umanità intera, di ogni uomo che si dibatte ferito su questa povera terra martoriata da violenze e ingiustizie. Quando tutto all’intorno parla di angoscia e disperazione, il Signore ci conduce nel deserto del silenzio e della solitudine per sussurrare al nostro cuore parole d’amore, e ci chiede di guardare oltre, a oriente, dove sorge sempre il sole, e di percorrere nuovi sentieri di gioia e di speranza perché la sua venuta è certa come l'aurora e la sua benedizione bagnerà come pioggia la nostra terra arida.

È questa l’esperienza unica ed emozionante che si vive attraversando le scene della Betlemme termolese, presso il santuario Madonna delle Grazie. Un intreccio di sguardi carichi di consolazione, un vocio di bimbi che portano allegria, un dipanarsi di storie antiche e sempre nuove. Chi, con pazienza e trepidazione, saprà attendere il proprio turno e varcherà l’ingresso del presepe si ritroverà dentro un meraviglioso racconto dove protagonisti sono l’anima di ciascuno e lo Sposo Divino, l’Amante, il Creatore e Signore di tutte le cose, il Dio Bambino che chiede solo di essere accolto tra le braccia come il più grande tesoro della nostra vita.
Un grazie particolare per la realizzazione di questa seconda edizione del Presepe Vivente, che prenderà vita nei giorni 26 e 30 dicembre, 1 e 6 gennaio, va agli uomini di buona volontà che, nonostante pioggia e freddo hanno donato tempo ed energie per ricostruire la Betlemme dell’epoca; e poi all’equipe di sartoria, che con professionalità e amore ha provveduto a confezionare più di 160 abiti secondo lo stile in uso ai tempi di Gesù. Ma permettetemi, il grazie più grande va a Colui che tutto crea e sostiene, e desidera ardentemente accorciare le distanze tra cielo e terr a, per dire ad ogni uomo che c’è un Dio che lo ama da morire.

                                                                                        Sorelle Francescane della Carita'
pubblicata in data